venerdì 1 gennaio 2010

Silvano Haag



Nato a Colleferro (RM), Silvano
Haag inizia a dipingere alla fine
degli anni 60.
Dopo un primo periodo di ricerca
"metafìsico surrealista", segue un
corso accademico triennale di
pittura dal vero col maestro
C. Marcantonio (scuola Romana),
scoprendo l'amore per la Natura
Vera.
Oggi vive e lavora ad Anagni nella
sua Galleria aperta nel 2001 in
Piazza Innocenzo III.
Sono ormai 40 anni che dipinge e
le sue opere sono collezionate in
tutto il mondo.
---------------
Silvano Haag è un pittore scrupoloso.
Quando sceglie un soggetto, lo rappresenta per appropriarsene. L'esattezza dello sguardo e delle rappresentazioni raggiunge esiti che rimangono sul crinale
sottile fra realtà e immaginazione, precisione e sogno.
I quadri di Silvano non cercano effetti protagonisti, ne si propongono come reinterpretazioni
cervellotiche di un territorio, sono al contrario, altrettante dichiarazioni d'affetto per la natura
che non finisce mai di stupire, nel succedersi delle stagioni e delle ore della giornata.
Tutto è nitido, tutto è specificato e dettagliato, come in una scenografia incantata.
a cura di Marco Hagge

1 commento:

  1. ho visto la mostra e la ho trovata meravigliosa
    finalmente un artista vero

    RispondiElimina